Strategia di Scalping con profitti anche del 1000% – Scopri come

0
Strategia di trading Scalping

Lo scalping è il periodo più breve nel trading di  Forex, azioni, indici, materie prime e sfrutta piccole variazioni dei prezzi. Gli scalper cercano di agire come market maker o specialisti tradizionali . Fare lo spread significa acquistare al prezzo di offerta e vendere al prezzo di domanda, al fine di ottenere la differenza di offerta / domanda. Questa procedura consente profitti anche quando l’offerta e la domanda non si muovono affatto, purché ci siano operatori disposti a prendere i prezzi di mercato. Si tratta normalmente di stabilire e liquidare rapidamente una posizione, di solito entro pochi minuti o addirittura secondi.

Il ruolo di uno scalper è in realtà il ruolo di market maker o specialisti che devono mantenere la liquidità e il flusso degli ordini di un prodotto di un mercato.

Il profitto per ogni transazione si basa solo su alcuni bips (punti base), quindi lo scalping viene in genere condotto quando vi sono grandi quantità di capitale e leva elevata o ci sono coppie di valute in cui lo spread offerta-offerta è limitato.

 

Principi

  • Gli spread sono bonus e costi : i mercati azionari operano in base a un sistema bid and ask . La differenza numerica tra i prezzi bid e ask viene definita come lo spread tra loro. I prezzi ask sono prezzi di esecuzione immediata (di mercato) per gli acquirenti rapidi ( acquirenti ask); prezzi di offerta per venditori veloci(offerenti). Se un’operazione viene eseguita a prezzi di mercato, chiuderla immediatamente senza fare la fila non ti restituirà l’importo pagato a causa della differenza offerta / domanda. Lo spread può essere visto come bonus o costi di negoziazione in base alle diverse parti e strategie diverse. Da un lato, gli operatori che NON desiderano mettere in coda il proprio ordine, invece di pagare il prezzo di mercato, pagano gli spread (costi). D’altra parte, gli operatori che desiderano fare la fila e attendere l’esecuzione ricevono gli spread (bonus). Un giorno le strategie di trading tentano di catturare lo spread come utili aggiuntivi o addirittura unici per operazioni di successo.
  • Bassa esposizione, minori rischi – Gli scalper sono esposti solo in un periodo relativamente breve, poiché non mantengono posizioni durante la notte. Man mano che il periodo di detenzione diminuisce, diminuiscono le possibilità di imbattersi in movimenti avversi estremi, che causano enormi perdite.
  • Mosse più piccole, più facili da ottenere – Una variazione del prezzo deriva dallo squilibrio dei poteri di acquisto e vendita. Il più delle volte entro un giorno, i prezzi rimangono stabili, spostandosi in un piccolo intervallo. Ciò significa che né l’acquisto né il potere di vendita controllano la situazione. Ci sono solo poche volte in cui il prezzo si sposta in una direzione. Richiede maggiori squilibri per maggiori variazioni di prezzo. È ciò che cercano gli scalper: catturare mosse più piccole che avvengono la maggior parte del tempo, al contrario di quelle più grandi.
  • Grande volume, aumentando gli utili – Dato che l’utile ottenuto per forex, azioni, indici, materie prime è molto piccolo, è necessario scambiare grandi quantità per sommare gli utili. Lo scalping non è adatto per i trader di grandi capitali che cercano di spostare grandi volumi contemporaneamente, ma per i trader di piccoli capitali che cercano di spostare più piccoli volumi più spesso.

 

Fattori che influenzano lo scalping

  • Liquidità – La liquidità di un mercato influisce sulle prestazioni dello scalping. Ogni prodotto sul mercato riceve una diffusione diversa, a causa dei differenziali di popolarità. Più liquidi sono i mercati e i prodotti ( forex, azioni, indici, materie prime), più stretti sono gli spread. Ad alcuni scalper piace commerciare in un mercato più liquido poiché possono spostarsi facilmente dentro e fuori da grandi posizioni senza un impatto negativo sul mercato. Altri scalper amano commerciare in mercati meno liquidi, che in genere hanno spread bid-ask significativamente più grandi. Mentre uno scalper in un mercato altamente liquido (ad esempio, un mercato che mantiene uno spread di un penny) può richiedere 10.000 azioni per ottenere un guadagno di 3 centesimi ($ 300), uno scalper in un mercato illiquido (ad esempio un mercato con un 25 spread cent) può richiedere 500 azioni per un guadagno di 60 cent ($ 300). Sebbene teoricamente vi sia un maggiore potenziale di profitto in un mercato liquido, è anche un “gioco di poker” con molti più giocatori professionisti che può rendere più difficile anticipare le future azioni sui prezzi.
  • Volatilità – A differenza dei trader di momentum, gli scalper amano i prodotti stabili o silenziosi. Immagina se il tuo prezzo non si sposta per tutto il giorno, gli scalper possono trarre profitto tutto il giorno semplicemente piazzando i loro ordini sulla stessa offerta, facendo centinaia o migliaia di operazioni. Non devono preoccuparsi di improvvise variazioni di prezzo.
  • Intervallo di tempo : gli scalper operano in un arco di tempo molto breve , cercando di trarre profitto dalle ondate del mercato che a volte sono troppo piccole per essere viste anche sul grafico a un minuto. Ciò massimizza il numero di mosse durante il giorno che lo scalper può utilizzare per realizzare un profitto.
  • Gestione del rischio – Invece di cercare un grandi trade, come potrebbe fare un trader di tendenza , lo scalper cerca centinaia di piccoli profitti nel corso della giornata. In questo processo lo scalper potrebbe anche subire centinaia di piccole perdite durante lo stesso periodo di tempo. Per questo motivo, uno scalper deve avere una gestione dei rischi molto rigorosa che non consenta di accumulare perdite.
  • Restrizioni – Nel contesto morale pratiche speculative come lo scalping sono considerate molto difficoltose e devono essere evitate se non si ha una ottima conoscenza ed esperienza.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here