Scopri I segreti dell’Analisi Tecnica nel Trading e come funziona

0
Analisi Tecnica trading

Nel settore finanziario , l’analisi tecnica è una metodologia di analisi per prevedere la direzione dei prezzi attraverso lo studio dei dati di mercato passati, principalmente prezzo e volume. L’economia comportamentale e l’analisi quantitativa utilizzano molti degli stessi strumenti di analisi tecnica, che essendo un aspetto della gestione attiva , è in contraddizione con gran parte della moderna teoria del portafoglio . L’efficacia dell’analisi sia tecnica che fondamentale è contestata dall’ipotesi del mercato efficiente che afferma che i prezzi di borsa sono essenzialmente imprevedibili.

Come funziona l’Analisi Tecnica

Gli analisti fondamentali esaminano utili, dividendi, attività, qualità, rapporto, nuovi prodotti, ricerca e simili. I tecnici impiegano anche molti metodi, strumenti e tecniche, uno dei quali è l’uso di grafici. Utilizzando grafici, gli analisti tecnici cercano di identificare i modelli di prezzo e le tendenze del mercato nei mercati finanziari e tentare di sfruttare tali modelli.

I tecnici che utilizzano i grafici ricercano modelli archetipici di grafici dei prezzi, come i noti modelli di inversione testa / spalle o doppio superiore / inferiore , studiano indicatori tecnici , medie mobili e cercano forme come linee di supporto, resistenza, canali e formazioni più oscure come bandiere , gagliardetti , giornate di biliardo e modelli di tazze e manici.

Gli analisti tecnici utilizzano ampiamente anche indicatori di mercato di vario genere, alcuni dei quali sono trasformazioni matematiche del prezzo, che spesso includono volume su e giù, dati di avanzamento / declino e altri input. Questi indicatori sono usati per aiutare a valutare se un asset è di tendenza e, se lo è, la probabilità della sua direzione e della sua continuazione. I tecnici cercano anche relazioni tra indici prezzo / volume e indicatori di mercato. Gli esempi includono la media mobile , l’indice di resistenza relativa e il MACD . Altre vie di studio includono correlazioni tra i cambiamenti nelle Opzioni ( volatilità implicita) e inserire / chiamare i rapporti con il prezzo. Importanti sono anche gli indicatori di sentimento come rapporti Put / Call, rapporti rialzista / ribassista, breve interesse, volatilità implicita, ecc.

Esistono molte tecniche nell’analisi tecnica. I seguaci di diverse tecniche (ad esempio: analisi del candeliere, la più antica forma di analisi tecnica sviluppata da un commerciante di grano giapponese; Armoniche ; teoria di Dow ; e teoria delle onde di Elliott ) possono ignorare gli altri approcci, ma molti commercianti combinano elementi di più di una tecnica . Alcuni analisti tecnici usano il giudizio soggettivo per decidere quale modello / i uno strumento particolare riflette in un dato momento e quale dovrebbe essere l’interpretazione di quel modello. Altri utilizzano un approccio strettamente meccanico o sistematico all’identificazione e all’interpretazione dei modelli.

In contrasto con l’analisi tecnica è l’analisi fondamentale , lo studio di fattori economici che influenzano il modo in cui gli investitori valutano i mercati finanziari. L’analisi tecnica sostiene che i prezzi riflettono già tutti i fattori fondamentali sottostanti. Scoprire le tendenze è ciò che gli indicatori tecnici sono progettati per fare, sebbene né gli indicatori tecnici né quelli fondamentali siano perfetti. Alcuni trader utilizzano esclusivamente analisi tecniche o fondamentali, mentre altri usano entrambi i tipi per prendere decisioni di trading.

 

Principi

Un principio fondamentale dell’analisi tecnica è che il prezzo di un mercato riflette tutte le informazioni rilevanti che incidono su quel mercato. Un analista tecnico osserva quindi la storia del modello commerciale di un titolo, valuta forex o azione piuttosto che driver esterni come eventi economici, fondamentali e di notizie. Si ritiene che l’azione dei prezzi tende a ripetersi a causa del comportamento collettivo e strutturato degli investitori. Quindi l’analisi tecnica si concentra su tendenze e condizioni dei prezzi identificabili.

Sulla base della premessa che tutte le informazioni pertinenti sono già riflesse dai prezzi, gli analisti tecnici ritengono che sia importante capire cosa pensano gli investitori di tali informazioni, conosciute e percepite.

 

La storia tende a ripetersi

Gli analisti tecnici ritengono che gli investitori ripetano collettivamente il comportamento degli investitori che li hanno preceduti. Per un tecnico, le emozioni nel mercato possono essere irrazionali, ma esistono. Poiché il comportamento degli investitori si ripete così spesso, i tecnici ritengono che i modelli di prezzo riconoscibili (e prevedibili) si svilupperanno su un grafico. Il riconoscimento di questi schemi può consentire al tecnico di selezionare operazioni che hanno una maggiore probabilità di successo.

L’analisi tecnica non si limita alla creazione di grafici, ma tiene sempre conto dell’andamento dei prezzi. Ad esempio, molti tecnici monitorano i sondaggi sul sentimento degli investitori. Questi sondaggi misurano l’atteggiamento dei partecipanti al mercato, in particolare se sono ribassisti o rialzisti . I tecnici utilizzano questi sondaggi per aiutare a determinare se una tendenza continuerà o se si potrebbe sviluppare un’inversione; è molto probabile che anticipino un cambiamento quando i sondaggi segnalano un sentimento estremo per gli investitori. I sondaggi che mostrano un travolgente rialzo, per esempio, sono la prova che un trend rialzista può invertire; la premessa è che se la maggior parte degli investitori è rialzista ha già acquistato il mercato (anticipando i prezzi più alti), e perché la maggior parte degli investitori è fiducioso e ha investito, si presume che rimangano pochi acquirenti quindi. Ciò lascia più potenziali venditori che acquirenti, nonostante il sentimento rialzista. Ciò suggerisce che i prezzi diminuiranno, ed è un esempio di negoziazione contrarian.

Di recente, Kim Man Lui , Lun Hu e Keith CC Chan hanno suggerito l’esistenza di prove statistiche delle relazioni di associazione tra alcuni titoli compositi dell’indice, mentre non vi sono prove di tale relazione tra alcuni indici compositi altri. Mostrano che il comportamento dei prezzi di questi titoli compositi dell’indice Hang Seng è più facile da comprendere rispetto a quello dell’indice.

 

Trading sistematico Reti neurali

Dall’inizio degli anni ’90, quando sono emersi i primi tipi utilizzabili, le reti neurali artificiali (ANN) sono cresciute rapidamente in popolarità. Sono sistemi software adattivi di intelligenza artificiale che sono stati ispirati da come funzionano le reti neurali biologiche. Sono utilizzati perché possono imparare a rilevare schemi complessi nei dati. In termini matematici, sono approssimatori di funzioni universali , il che significa che dati corretti e configurati correttamente, possono catturare e modellare qualsiasi relazione input-output. Ciò non solo elimina la necessità dell’interpretazione umana dei grafici o delle serie di regole per generare segnali di entrata / uscita, ma fornisce anche un ponte per l’ analisi fondamentale, poiché le variabili utilizzate nell’analisi fondamentale possono essere utilizzate come input.

Poiché le ANN sono essenzialmente modelli statistici non lineari, la loro accuratezza e capacità di previsione possono essere testate sia matematicamente che empiricamente. In vari studi, gli autori hanno affermato che le reti neurali utilizzate per generare segnali di trading dati vari input tecnici e fondamentali hanno significativamente sovraperformato le strategie di buy-hold e i tradizionali metodi di analisi tecnica lineare quando combinati con sistemi esperti basati su regole.

Mentre la natura matematica avanzata di tali sistemi adattativi ha mantenuto le reti neurali per l’analisi finanziaria principalmente all’interno dei circoli di ricerca accademica, negli ultimi anni un software di rete neurale più intuitivo ha reso la tecnologia più accessibile ai trader. Tuttavia, l’applicazione su larga scala è problematica a causa del problema di abbinare la topologia neurale corretta al mercato in fase di studio.

Backtesting

Il trading sistematico viene spesso utilizzato dopo aver testato una strategia di investimento su dati storici. Questo è noto come backtesting. Il backtest viene spesso eseguito per gli indicatori tecnici, ma può essere applicato alla maggior parte delle strategie di investimento (ad es. Analisi fondamentale). Mentre il backtest tradizionale veniva eseguito manualmente, questo veniva di solito eseguito solo su titoli selezionati dall’uomo ed era quindi soggetto a conoscenze pregresse nella selezione dei titoli. Con l’avvento dei computer, il backtesting può essere eseguito su interi scambi nel corso di decenni di dati storici in brevissimo tempo.

L’uso dei computer ha i suoi svantaggi, essendo limitato agli algoritmi che un computer può eseguire. Diverse strategie commerciali si basano sull’interpretazione umana e non sono adatte per l’elaborazione informatica. Solo indicatori tecnici interamente algoritmici possono essere programmati per il backtesting automatizzato computerizzato.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here